Translate

giovedì 26 dicembre 2013

Soyanese (Maionese vegan)

Soyanese ovvero la maionese senza uova, dal sapore leggero, gustosa e senza crudeltà!!!
Ecco la ricetta, semplicissima da fare:

Ingredienti:
Un bicchiere di olio evo
Un bicchiere di olio di girasole
Un bicchiere di latte di soia non zuccherato
2 cucchiai di succo di limone
Due cucchiaini di capperi
Un pizzico di: sale,pepe,curcuma.

Mettere gli ingredienti nel bicchiere del mixer senza girarli, frullare con il mixer dall'alto verso il basso finché non raggiunge la consistenza desiderata.
Inserirla in un barattolo di vetro e conservarla nel frigo, dura all'incirca  8 giorni.

martedì 24 dicembre 2013

Crostata Cioccotella

Ecco per i più golosi la mia crostata con nutella vegan, o meglio crostata cioccotella, semplice e buona!!!! Ne approfitto per augurarvi buone feste!! =)

Ingredienti per la Pasta Frolla:
3 bicchieri di farina
un bicchiere di zucchero
1/2 bicchiere di olio di semi
1/2 bicchiere di acqua tiepida
4 g di lievito
una grattuggiata di scorza di limone biologico

Fare una fontana con la farina e cominciare a mettere man mano tutti gli ingredienti al centro amalgamandoli con le mani. Creare una palla liscia, avvolgete con la pellicola la pasta frolla e fatela riposare per una mezz'oretta in frigorifero. Accendere il forno a 180° . Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta e farcirla con la nutella vegan, infornare per circa 50 minuti.

Nutella Vegan:
60 g di zucchero di canna
20 g di mandorle
40 g di nocciole
100 g di cioccolato fondente
100 g di latte vegetale
70 g di margarina vegetale
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
un pizzico di cannella

Tritate finemente le mandorle, le nocciole e lo zucchero. Mettete a bagnomaria: il cioccolato, la margarina, aggiungete le mandorle, le nocciole e lo zucchero tritato, il cacao e la cannella, quando sarà tutto ben amalgamato potete versarla nella frolla.

domenica 15 dicembre 2013

Gateau di patate e lupini

Questa ricetta è stragustosa e.. formaggiosa! Forse sbagliamo a chiamare la frutta secca tritata finemente "formaggio"?? o no? secondo voi dovremmo chiamare con un nome diverso, le cose che non sono derivati animali, dai derivati animali? un semplice VEG alla fine è sufficiente a distinguere le due cose?
Oggi mi faccio mille domande :D
In questo caso il sapore fa pensare al formaggio, perchè è molto saporito, ma di sicuro non ha lo stesso sapore.. quindi spero non ve la prendiate se l'ho chiamato così!! ;)

Ingredienti per 4 persone:
5/6 Patate
125 g di Lupini
2 cucchiai di lievito in scaglie
pizzico di curcuma
pangrattato q.b
mezzo bicchiere di latte, mezzo bicchiere di olio, sale e pepe.


Per il ripieno: verdura a piacere, una spolverata di formaggio di noci e mandorle.
P.S: per frullare finemente la frutta secca uso un grattuggia formaggio di quelli
elettrici, mi trovo davvero bene, me lo sono ritrovata a casa dopo anni che lo avevo ricevuto in regalo, e mai utilizzato, adesso mi ritorna utile, se non lo avete potete usare un tritatutto normale.


Procedimento: Lessare le patate, cuocere la verdura e scolarla per far perdere l'acqua,
sbucciarli e lavarli bene i lupini per eliminare il sale in eccesso.
Metterli nel mixer e iniziare a frullare dall'alto al basso assieme al mezzo bicchiere di latte, il mezzo bicchiere d'olio. Unire al composto: le patate, il pangrattato e le spezie, schiacciate il tutto con una forchetta fino a rendere il composto compatto. Trasferire in una pirofila il primo strato, al centro mettiamo la verdura e il formaggio di mandorle e noci, completare con l'ultimo strato, e alla fine una spolverata formaggio veg e di sesamo tostato!! Mettere nel forno a 150° per circa 30 minuti, dopo fate un pò raffreddare e servite, se vi rimane conservatelo in frigo, è buonissimo anche freddo il giorno dopo, sara sicuramente più compatto!! :)
buon appetito!!

lunedì 11 novembre 2013

Vegan Polpettone

Ecco una variante del polpettone vegan!! questa ricetta è molto semplice e veloce :)

Ingredienti x 4-5 persone:
Cous cous precotto 200 g
Brodo vegetale 200 g
Un cucchiaino di sale
Un cucchiaio di olio evo
2 Patate
1 Carota
Pepe q.b
Aglio in polvere q.b
Un pizzico di peperoncino
Tre cucchiai di lievito in scaglie
Una Spolverata di pangrattato per una lieve impanatura.

Procedimento:
Metti a lessare le patate e le carote, una volta cotte scolale e lasciale raffreddare, prepara il cous cous: metti a bollire 200 g di brodo vegetale con un cucchiaio d'olio evo e un cucchiaino di sale, quando bolle unisci il cous cous togliendo il pentolino dal fuoco, girare bene e rimetterlo sul fuoco per due minuti continuando a girare, unisci il cous cous a gli altri ingredienti, impasta bene con le mani formando un composto omogeneo e compatto (se il composto risulta secco aggiungere un po' d'olio)  impana il polpettone nel pangrattato, avvolgi nella carta da forno, metti nel frigo per un oretta, trascorso il tempo lascialo un po' fuori dal frigo e quando il forno e pronto infornare a 180° per 30 minuti, passati i minuti, fatelo raffreddare e tagliate le fettine. Potete servirlo cosi com'è oppure accompagnarlo con una crema di funghi o con qualsiasi altro contorno. Buon appetito!! :)

venerdì 25 ottobre 2013

DolceFreddo cioccolato&panna

Eccomi con una nuova semplicissima ricetta.. Un dolce freddo perchè qui in Sicilia non è ancora arrivato l'inverno!! :D
Questa volta ho pensato a quelle che come me ogni tanto sentono il bisogno irrefrenabile di dolce!!

Per 6 porzioni servono 12 biscotti, io ho usato i digestive eurospin, una confezione di panna 100% vegetale da montare (fate attenzione agli ingredienti perchè spesso si possono trovare le "proteine del latte"), della granella di nocciole per decorare, latte vegetale per bagnare i biscotti, io ho mischiato il latte di soia&agave con quello al cacao.

Per la crema al cacao
:
2 cucchiai di cacao amaro
1 bicchiere di latte di soia
un cucchiaio di zucchero di canna
un cucchiaio di farina
un cucchiaio di fecola di patate

Procedimento :
unite tutti gli ingredienti e girate bene, mettere sul fuoco solo quando avrete sciolto i grumi, rigirate fino a formare la densità desiderata, fate raffreddare.
Ecco pronti tutti gli ingredienti!!


  preparate una pirofila dove inserirete i biscotti, nel primo strato procedete con la crema al cioccolato, inzuppate i biscotti e ricoprite la prima fila con la panna, crema al cioccolato e procedete con la seconda fila dei biscotti inzuppati nel latte, panna e alla fine crema al cioccolato, spolverizzate il tutto con la granella di nocciole, inserite nel frigo per qualche ora.
Ed ecco pronto! :)

sabato 19 ottobre 2013

Frittata Vegan



Farifrittata con zucchine e cipolla.

Con questa ricetta ingannerete gli onnivori, se non ci credete provate, è così buona da far invidia alla frittata con le uova, ma nello stesso tempo ci somiglia molto. Sa di panella.. perchè sono gli stessi ingredienti ma il procedimento è diverso. La farifrittata è una ricetta semplice e veloce!!!!

Ingredienti per 4 persone:
300 ml di acqua
120 g. di farina di ceci
un pizzico di sale rosa, curcuma, pepe nero.

Procedimento:
Stemperare il composto con la frusta fino a creare una pastella liquida ed omogenea, lasciare in frigo un oretta, una volta uscita dal frigo fate cuocere in una padella dove precedentemente avete messo dell'olio evo, a fuoco basso, girare quando vedete che è bella compatta.

Potete lasciarla semplice oppure aggiungere alla pastella delle verdure che più vi piacciono, sotto vi mostriamo due versioni di farifrittata: cipolle e zucchine e patate e zucchine.. un abbinamente perfetto e anche patate e cipolla!!!
PS: non aggiungete verdure acquose perchè rischiate di farvi venire la farifrittata molliccia.

Buon appetito!!! :D



Piatto servito con burger veg con soianese e pasta

Farifrittata con patate e zucchine con contorno di pizzette veg.



sabato 14 settembre 2013

Caponata di melanzana

Ciao a tutti!!! Oggi non veganizzo nulla ma vi parlo di un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, vegano, come molte pietanze qui in Sicilia, si presta a tante interpretazioni, si mangia fredda e può essere servito come antipasto, contorno.. oppure si può mangiare semplicemente con il pane.
Noi amiamo la caponata di melanzane!! ...e voi?! :)

Ingredienti per 5/6 persone:
6 melanzane
1 kg di salsa pomodoro
sedano 100 g
due carote
prezzemolo q.b
basilico q.b
100 g di olive verdi
35 g di capperi
2 cetrioli sottaceto (o se preferite quelli freschi)
un cucchiaio di aceto di mele
un cucchiaio di zucchero di canna integrale
olio extravergine di oliva q.b
sale e pepe q.b

Preparazione: Iniziate a sbucciare le melanzane, lavatele, tagliatele a dadi, spolverizzatele di sale e mettetele a sgocciolare. Preparate la salsa facendo soffriggere il sedano tagliato a pezzettini, unite la salsa un po' liquida, gettatevi dentro i capperi, i cetrioli tagliati a dadini, le olive snocciolate, sale e pepe, lasciare cuocere finché raggiunga la densità giusta e il sedano sia cotto. Friggete nell'olio le melanzane, mettetele nella salsa, aggiungetevi un cucchiaio di aceto e uno di zucchero, mescolate bene. Lasciate bollire per 10 minuti, disponete nel piatto e servite :) Bon Appétit!!!

domenica 25 agosto 2013

Vegan Sacher

Forse non è proprio la stagione adatta a torte del genere, ma la torta sacher è stata da sempre la mia preferita e quando ho voglia di cioccolato devo assolutamente farla... anche d'estate!! :)

Ingredienti per la torta:

Olio evo g 90
Zucchero di canna 130 g
Farina g 280
3 cucchiai di cacao amaro
3/4 bustina di lievito (13-15 g)
3/4 cucchiaino di bicarbonato
250 ml di latte di soia
1 cucchiaino di aceto di mele

Per il ripieno:
marmellata di albiccocche q.b

Per la glassa:
Cioccolato fondente, latte di soia q.b

Procedimento: Mescolare gli ingredienti secchi, aggiungere a filo: l'olio poi il latte e l'aceto, il bicarbonato e il lievito. Sbattere con una frusta, eliminando gli eventuali grumi. Ungere la teglia con l'olio evo e una spolverata di farina, versare il composto e cuocerlo in forno a 170° per 40 minuti. Una volta pronta, fatela raffreddare, tagliatela a meta', bagnate entrambi i dischi di pandispagna con un po' di acqua zuccherata (questo la renderà più morbida).
Spalmare al centro la marmellata, chiudere il disco e spalmare sopra la crema di cioccolato fondente.
Io ho messo sopra la nutella vegan infatti come vedete nella foto la crema non è super liscia. :)
Una volta raffreddata, riponete in frigo per almeno 2 ore,
ed ecco pronta..

venerdì 23 agosto 2013

Insalata Semicrudista

Salve a tutti!! :)
Da un pò di tempo mi sto appassionando al mondo crudista, così ho deciso di aumentare nella mia dieta la frutta e verdura cruda, e diminuire il cibo cotto. Io non so se riuscirò mai a mangiare 100% crudo perchè adoro il cotto, la pasta e il pane, le torte in particolre la pizza e le pattine fritte.
Ma comunque piace tantissimo fare delle insalatone colorate, sono davvero belle a vedersi, oltre che buone... per chi si sta accingendo a fare il passaggio dall'alimentazione vegan a crudista, consiglio di fare un passaggio graduale, non passare dal crudo al cotto da oggi al domani, ma alternare, oppure inserire in un'insalata cruda qualcosa di cotto come legumi o cereali, oggi vi propongo questa ricetta per me squisita, nata per caso.. Mi trovavo nel frigo della mollica "atturriata" e dell'insalata crudista.. li ho unite et voilà... Semplice e veloce!! ;)

Ingredienti:
Peperoni 1 rosso e 1 verde,
cetriolini,
cipolla,
pane grattuggiato,
olio evo q.b,
succo di limone q.b.

Procedimento: tagliate tutte le verdure con una mandolina, condite con olio evo e succo di limone, inserite nel frigo. Nel frattempo mettete della mollica in una padella e fatela tostare a fuoco moderato (non alto, in modo da eliminare tutta l’umidità presente) fino a che non assume un bel colore brunito. A questo punto unite un filo di olio evo, rimestando fino al suo completo ed uniforme assorbimento, spegnete il fuoco.
Fate raffreddare la mollica, unitela all'insalata e mescolate il tutto per bene, fate riposare in frigo per quelche minuto prima di servire.


giovedì 15 agosto 2013

Arancine Siciliane Veg

A grande richiesta le arancine vegane!! Queste non hanno proprio nulla da invidiare a quelle onnivore che trovate nei bar siciliani... anzi sono migliori, sane e ovviamente semplici da fare! ;)

Ingredienti x 10 arancine:
500 g di riso per risotto.
Una busta di zafferano.
Sale e pepe nero q.b
Pangrattato q.b
Olio per la frittura.

Per la pastella:
4 cucchiai di farina
Acqua q. b.
Sbattere con una frusta e formare una pastella piuttosto densa.


Per il condimento:
Riproduzione arancine "alla carne":

Ragu' di soia --> clicca qui per la ricetta del ragu di soia <--


Riproduzione arancine "al burro":
Seitan tagliato a piccoli quadratini
Besciamella o mozzarella veg
--> clicca qui per la ricetta della mozzarella di mandorla <--
--> clicca qui per la ricetta della mozzarella veg <--
--> clicca qui per la ricetta della besciamella veg <--

Procedimento:

Cuocere il riso in poca acqua, poco prima della cottura aggiungere la busta di zafferano, un pizzico di sale. Una volta cotto, l'acqua si sarà assorbita, togliete dal fuoco e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente, aggiungete il pepe nero e inseritelo nel frigo per qualche ora (consiglio di fare il riso la mattina per friggere le arancine il pomeriggio).
Riso cotto messo a raffreddare
Bagnatevi le mani prima di formare ogni arancina, consiglio di mettere una ciotolina piena d'acqua sul piano di lavoro. Prendete il riso e formate una concavità con una mano, aggiungete il condimento e chiudete con l'altra parte di riso, stringete bene la pallina con due mani, bagnatela nella pastella e dopo impanatela con del pangrattato infine friggetele nell'olio bollente.
Per una versione light potete cuocerle in forno a 220° per 20 minuti.
Arancine pronte per essere fritte..
Fate raffreddare un po' prima di addentarle perchè potreste bruciarvi :)
Buon appetito!!!!

...dopo la frittura
Arancine con salsa e funghi
Arancina riproduzione "alla carne" con ragù di soia e pisellini
Arancine al forno. Una con Patate, sugo soia e pisellini. L'altra con mozzarella vegan e zucchine.

mercoledì 24 luglio 2013

VegTiramisù

Buon Giovedì ragazzi, oggi vi riporto la ricetta del tiramisù che forse è il dolce più difficile da veganizzare, con il suo mascarpone e i biscotti, è un dolce abbastanza pesante, nella versione vegan invece è buono e leggero.. ma passiamo alla ricetta!!! ;)

Ingredienti:
fette biscottate (regolatevi in base al contenitore);
caffè q.b;
cacao amaro q.b;
100 g di zucchero di canna;
4 cucchiai di fecola di patate;
320 g di latte di soia alla vaniglia;
250 g di panna vegan fredda da frigo (va bene anche la panna di soia che non si monta, io l'ho autoprodotta*).



*Panna liquida autoprodotta
Un bicchiere di latte di soia naturale
Un cucchiaio e mezzo di farina di riso
Un bicchiere e mezzo di olio di girasole
Un pizzico di sale.
Inserire il latte nel mixer, mettere l'olio a filo e frullare fino a raggiungere la giusta consistenza.

Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare.
Mentre per la crema pasticcera: mescolare in un pentolino lo zucchero con la fecola e lentamente aggiungere il latte di soia alla vaniglia, sciogliere i grumi e mettere sul fuoco, mescolare fino a quando assume una consistenza cremosa.
Montare la panna autoprodotta e aggiungerla alla crema pasticcera, mescolare bene.
Bagnate le fette biscottate nel caffè freddo, disponetele in un contenitore, aggiungete la crema e spolverizzate con il cacao, disponete sopra un'altra fila di fette biscottate e ripetete il procedimento altre 2 volte.

Lasciare riposare in frigo, qualche ora, prima di servire.

E voilà... ecco come è venuto a noi!!! ;)
Buon Appetito!!

domenica 21 luglio 2013

Burger Vegani

Salve a tutti, oggi vi posto la ricetta dei burger vegani, questi possono sostituire il pane, i bambini li adorano e in questa versione è più divertente mangiare i legumi!!!
;)
Noi li abbiamo fatti a forno, però si possono cuocere anche in padella, fritti o a vapore.. se preferite la versione ligth prediligete la cottura a forno o al vapore, per quest'ultima assicuratevi siano abbastanza compatti, perchè in caso contrario si rompono.

Ingredienti x 14 burger:
200 gr. di fagioli borlotti (già cotti)
1 carota,1 zucchina,1 patata. (lessate)
120 gr. di pangrattato.
20 ml. di olio evo.
Mezza cipolla soffritta.
1 cucchiaio di senape.
sale marino iodato, pepe, un pizzico di curcuma.

Preparazione:
Soffriggere la mezza cipolla finemente, frullare i fagioli, cipolla, carota e zucchina assieme all'olio e alla senape, se la carota rimane frullata grossolanamente meglio, aggiungere sale, pepe e curcuma. Unite il composto al pangrattato. Impastare con le mani, formare dei burger, adagiateli in una teglia unta d'olio, rigiratele nella teglia in modo che si ricoprono di olio. Infornate a 180° per circa mezz'ora.
Servite i burger accompagnato con delle salse, potete farcire panini, sbizzarritevi!! noi per esempio abbiamo contornato il nostro burger con del minestrone. ^-^
Se i burger vi sembrano troppi, potete congelarli, ponili su una teglia molto grande rivestita di carta forno e mettili in frigo per 1 ora, più o meno. Una volta che i burger saranno induriti, mettili nei sacchetti da freezer.
In questo modo risparmierete soldi e guadagnerete in salute, i burger vegetali comprati al super, costano davvero tanto..e di certo non sono salutari quanto quelli fatti a casa.

Buona Domenica a tutti e alla prossima!!


venerdì 19 luglio 2013

Granita Green (senza gelatiera e senza fornelli)

Ed ecco un'altra ricetta tipica della Sicilia, la buonissima granita. Non è la semplice granita al limone, ma una granita verde alla menta.
Noi, soprattutto adesso che siamo in estate, la mangiamo spesso. Abbiamo voluto riprodurre la granita che si trova nei bar, però senza gelatiera e senza accendere i fornelli. 

Ingredienti:
2 bicchieri d'acqua.
1 bicchiere e mezzo di zucchero di canna.
succo filtrato di 2 limoni bio (della grandezza media).
sciroppo di menta q.b.

Preparazione:
Aggiungere all'acqua lo zucchero, girando con un cucchiaio, e lo sciroppo di menta (la quantità è a seconda dei gusti, noi abbiamo aggiunto 5 cucchiai) girare bene e mettere nel frigo, dopo mezz'ora uscire la vaschetta, rompere i cristalli di ghiaccio, frullare il tutto con il frullatore ad immersione, in questo modo la granita diventerà cremosa, ripetete la stessa operazione almeno tre volte fin quando la granita risulterà densa ma ancora granulosa, una volta raggiunta la consistenza desiderata, riponete in frigo per almeno 4 ore.  ^-^

mercoledì 17 luglio 2013

Penne integrali alla crema di zucchine e mentuccia

Salve a tutti! Inauguro il blog con questa pasta dai profumi siciliani..
Spero vi piaccia, lasciatemi un commento se la provate o per qualsiasi altro dubbio sono a vostra completa disposizione ;)

Ingredienti per 3 o 4 persone:
Penne integrali
Olio evo q.b
Mezza Cipolla
Due Zucchine
Pinoli q.b
Menta q.b
Basilico q.b
pepe nero e sale q.b
Gomasio q.b

Preparazione:
Facciamo soffriggere, con un po' di olio evo: la cipolla e le zucchine tagliate a tocchetti, una volta cotti aggiungere una manciata di menta, pinoli, basilico e un pizzico di pepe e sale.
Frullare il tutto con il mixer e formare una crema.
Una volta cotta la pasta scolatela e saltatela in padella (per pochi secondi, giusto il tempo di amalgamare i sapori) con la crema di zucchine e mentuccia. Servire con una spolverata di gomasio.

Per il Gomasio: Ho lavato il sesamo sotto l'acqua corrente, poi l'ho tostato assieme a un pizzico di sale, una volta tolti dal fuoco, ho pestato il tutto con il mortaio e ridotto in polvere.

Buon Appetito!!