Translate

mercoledì 3 dicembre 2014

Pasta fresca vegan

Cercavate la pasta fresca senza uovo? l'avete trovata.
Questo è un primo piatto che inserirò nel menù delle feste. La ricetta è molto semplice, soprattutto se avete la macchina per la pasta, potete fare qualsiasi formato. Io ho fatto a mano, i tortellini e i triangolini di pasta ripieni di macinato vegetale.
I secondi sono semplicissimi da fare, invece i tortellini ci vuole un pochino di pratica per farli belli perfetti ;)

Non avevo mai fatto la pasta in casa e direi che come prima volta non è male il risultato, ho soltanto fatto la sfoglia un po' spessa, per questo motivo vi consiglio di farla sottile come spiego nel procedimento.


Ingredienti per la pasta:
400 g di semola di grano duro
un cucchiaino e mezzo di sale
2 cucchiai di olio evo
280 ml di acqua

Ingredienti per il ripieno (con queste dosi me ne è venuto tanto, se vi rimane conservatelo in frigo, l'indomani potete fare qualsiasi altra cosa: polpettine, ragù..etc..):

granulare di soia 100 g
una patata
250 ml di acqua
250 ml di salsa di pomodoro
lievito in scaglie un cucchiaino
noce moscata mezzo cucchiaino
pepe bianco mezzo cucchiaino
un pizzico di cumino e sale


Preparazione:
Per prima cosa reidratare il granulare: Riscaldate l'acqua con la salsa, unite il granulare e spegnete il fuoco, fatelo stare 20 minuti ammollo, dopodichè scolate e pressate per fare uscire l'acqua.
Conditelo con le spezie, il lievito in scaglie e se volete il sale. Unite la patata schiacciata e impastate, il risultato sarà un composto bello compatto come in foto (lasciatelo da parte).
Iniziate a fare la pasta mescolando gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico.
Lasciare riposare circa 15 minuti. Dopo si procede a stendere la pasta con un mattarello, consiglio uno spessore di 1 mm 2 mm, formate dei quadrati e mettete il ripieno al centro.
Chiudete il quadrato formando un triangolo e sigillate le estremità con la forchetta. Se volete i tortellini prendete la punta centrale del triangolo e chiudetela, formando la "pancia" del tortellino, infine unite le due punte rimaste avvolgendole al vostro dito ed ecco formato il tortellino. Mettete a bollire l'acqua, quando salgono in superficie sono cotti!!
Scolare i tortellini e aggiungere il brodo vegetale caldo e servite (io ho aggiunto pure una spolverata di salvia).
I triangoli con il sugo e con la salvia si scolano e si condiscono, per i primi ho soltanto messo il sugo (precedentemente cotto e insaporito con spezie ed olio evo) sul piatto e sulla pasta.
Per i secondi ho saltato i triangolini con il burro di soia (o se preferite burro vegetale oppure olio evo) e spolverato con la salvia e foglioline di salvia per decoro.

Se li provate fatemi sapere come vi sono venuti e commentate per qualsiasi dubbio sono qui a rispondervi!!
Presto nuove idee per i menù delle feste!!
#staytuned

Nessun commento:

Posta un commento