Translate

giovedì 22 ottobre 2015

Gnocchi di canapa ai funghi

Forse ho esagerato con il condimento :D gli gnocchi sono sotto i funghi eh :P

Buon... Giovedì gnocchi!! Ebbene sì! Oggi è giovedì e quindi non potete non farli, sembra una ricetta lunga ma in realtà è semplice e veloce.
In questa ricetta ho aggiunto la farina di canapa che ha tantissime proprietà e si sposa bene con il gusto delicato delle patate e della crema di funghi. Gli gnocchi si cuociono in pochissimo tempo e restano morbidissimi.
P.S: Se ne fate in più potete surgelarli. Uscirli quando servono, senza scongelarli, buttarli in acqua bollente e scolarli quando vengono a galla.

Ingredienti per gli gnocchi:
Farina di canapa 20 g
Farina di grano duro 130 g
Patate 500 g
Sale q.b

Ingredienti per il condimento:
Funghi porcini secchi 25 g
Funghi champignon freschi 500 g
Mezzo bicchiere di latte di soia
Mezzo bicchiere di olio evo
Mezzo porro
Un bicchiere di vino bianco
sale qb
prezzemolo q.b

Preparazione:
Mettere ammollo i funghi secchi. Soffriggere il porro in una padella con un filo d'olio, aggiungere i funghi freschi, il bicchiere di vino, i funghi secchi dopo averli farti rinvenire in acqua e averli scolati. Lasciare cuocere per pochi minuti . Frullare una parte del condimento appena preparato aggiungendo nel bicchiere del mixer: il latte, l'olio e il sale.

Preparazione per gli gnocchi:
Prendete una pentola e aggiungete l'acqua. Salate e portate ad ebollizione, mettete a cuocere le patate tagliate con la buccia, dopo averle lavate sotto l'acqua corrente. Quando sono cotte, sgocciolatele dall'acqua di cottura e fatele raffreddare per pochi minuti, pelatele e mettetele nello schiacciapatate. Mescolate le farine e disponetele a fontana su un piano di lavoro, fate cadere al centro le patate schiacciate, aggiungete il sale e lavorate l'impasto con e mani fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Formate un panetto e dividetelo in pezzi grossolanamente. Maneggiate con cura le porzioni di impasto per ottenere dei filoncini dallo spessore di 2 cm.
Iniziate a tagliare gli gnocchi e dategli la tipica rilegatura passandoli sull'apposito rigagnocchi oppure sui lembi di una forchetta. Trasferite a mano a mano gli gnocchi fatti su un vassoio infarinato. Portate a bollore l'acqua salata in una pentola capiente e tuffate gli gnocchi. Dopo pochi istanti inizierete a vederli venire a galla: sarà quello il momento di scolarli con la schiumarola. Versateli in una pirofila, unite la crema di funghi, amargamate e servite aggiungendo i funghi ben caldi e prezzemolo tritato.

giovedì 15 ottobre 2015

Farinata light con zucchine

Buongiorno! Ecco la ricetta della farinata light da fare in forno, senza olio. Perfetta da preparare per il pranzo o per la cena a sacco, perché è buonissima pure da fredda, anche dentro un panino. 

Ingredienti:
Brodo vegetale fatto in casa 300 ml (se avete poco tempo potete usare il preparato per brodo vegetale)
Due zucchine
Qualche foglia di basilico
Un pizzico di sale marino integrale, curcuma, pepe nero    
 

Procedimento: Lava e pulisci le zucchine, asciugale e tagliale a rondelle sottili, tosta i pinoli in una padella antiaderente e mettili da parte. Stempera il brodo vegetale e la farina con la frusta fino a creare una pastella liquida e omogenea, salate e pepate, lascia in frigo per due ore. Passate le due ore, unite alla pastella le zucchine e i pinoli. Ungi una teglia con l’olio ( o ricopri la teglia con carta da forno) e versa il composto. Inserisci in forno caldo a 170° per 30 minuti. Sforna e lascia raffreddare la farinata. Quando si raffredda taglia le porzioni e servi con delle foglie di basilico e/o se preferite con la glassa di aceto balsamico.

sabato 10 ottobre 2015

Biscotti di canapa da inzuppo

Buongiorno! Finalmente vi posto la ricetta dei biscotti friabili e croccanti, me li avete chiesti spesso.. ed eccoli qui!
Ideali da inzuppare nel latte o nel tè caldo per colazione o per merenda da sgranocchiare quando si ha voglia di dolce.
Sono light, senza glutine e bassissimo indice glicemico.

Ingredienti:
20 g di farina di canapa
300 g di farina di avena
un bicchiere di zucchero di canna
1/2 bicchiere di olio evo
1/2 acqua tiepida
un cucchiaino di bicarbonato
un cucchiaino di aceto di mele
un pizzico di cannella e uno di sale

Preparazione:
Mischiate le farine, aggiungete la cannella e un pizzico di sale, lo zucchero, l'acqua, l'olio e contemporaneamente il cucchiaino di aceto e il bicarbonato. Iniziate ad impastare fino a formare un panetto liscio ed uniforme. Fate riposare in frigo per 30 minuti. Passato il tempo di riposo, riprendete la pasta e formate i biscotti nella forma che più desiderate, io ho formato dei bastoncini e ho applicato una leggera pressione con i lembi della forchetta nella parte superiore dei biscotti (se vedete l'impasto un po' sbricioloso non preoccupatevi, è normale). Disponete i biscotti, un po' distanziati tra loro, in una teglia ricoperta da carta da forno, infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti. Sfornare. lasciare raffreddare e servire.

lunedì 5 ottobre 2015

Barchette di zucchine ripiene

Buongiorno! Cosa preparate di buono per pranzo? Vi consiglio di provare queste zucchine ripiene! Sono un piatto sfizioso e leggero. Il ripieno morbido e compatto che ho usato per questa ricetta non si sbriciola al taglio.. secondo me questa è la caratteristica fondamentale per la buona riuscita del piatto.

Ingredienti (per 8 barchette):
4 zucchine genovesi
150 g di bulgur
Mezza cipolla
Uno spicchio d'aglio
8 pomodorini pachino
Due cucchiai di lievito alimentare in scaglie
Pangrattato q.b
Sale, pepe, basilico fresco, origano

Preparazione:
Lavate e pulite le zucchine, tagliatele a metà e svuotatele. Cuocere il bulgur in abbondante acqua per 10 minuti dall’ebollizione. Mettete in una padella un filo d’olio, l’aglio, la polpa delle zucchine, la cipolla, i pomodorini tagliati finemente. Scolare il bulgur ed aggiungerlo agli altri ingredienti fate assaporare per 10 minuti. Nel frattempo preparare una teglia rettangolare, oliata o ricoperta da carta da forno, dove disporre le zucchine. Preparate il composto aggiungendo alle verdure e al bulgur il lievito in scaglie, le spezie e il pangrattato q.b per avere un composto denso e omogeneo. Salate, riempite l’incavo delle zucchine con il ripieno e spolverizzate la superficie con pangrattato e un filo d’olio. Fate cuocere a 180° per 30 minuti, fino a che le zucchine saranno dorate e si formerà una crosticina croccante in superficie. Sfornare, togliere dalla teglia e servire con del basilico fresco.


e voilà :) servite con il contorno che preferite! A me a tavola piacciono i colori quindi via di pomodorini, patate e tanto basilico!!

venerdì 2 ottobre 2015

Burro di arachidi

Buongiorno! Oggi vi parlo di uno dei spalmabili più buoni in assoluto, protagonista di colazioni e merende: il burro di arachidi! Per realizzarlo in casa ci vuole davvero poco: un tritatutto o frullatore, degli arachidi e un dolcificante o olio per renderlo cremoso.
Gli arachidi sono molto calorici, quindi sconsiglio l'aggiunta di dolcificanti o/e olii pesanti..
Proprio per questo, per fare il mio burro di arachidi, ho scelto l'olio di cocco che potete trovare sul sito enaissance
L'olio di cocco, oltre per il suo sapore delicato e neutro che adoro, ha tantissime proprietà (per scoprirle cliccate qui)

Ingredienti (per 200 g di burro di arachidi):

Preparazione:
Tostate e salate gli arachidi (se volete potete saltare questa fase, frullando semplicemente gli arachidi al naturale). Metteteli in acqua per una notte (se volete ottenere una crema liscia senza grumi o se non avete un tritatutto che fa bene il suo lavoro) se preferite potete frullare gli arachidi normalmente saltando anche questa fase (come ho fatto io :). Inserite gli arachidi in un tritatutto con un cucchiaio di olio di cocco, frullare fino a quando avrà raggiunto la densità desiderata. Inserire in un barattolo di vetro e mettere in frigo. Si conserva fino a tre settimane.

Grazie enaissance.it/;)
Ecco il risultato appena fatto :)